giovedì 21 maggio 2015

Quadro Y10 GT con check elettronico su Panda 1000 FIRE a carburatore

Stanco di aver rifatto per 3 volte la testata perchè privo di uno strumento di indicazione di temperatura efficace e spinto dalla voglia di avere un quadro molto più performante, ho deciso di comprare quello della Y10 GT e trapiantarlo nella mia Panda al posto dell'originale.

Detta così può sembrare facile, ma ci ho messo circa un anno per completare il lavoro, tra ricerca dei pezzi e modifiche in corsa, però alla fine il risultato è stato infinitamente migliore di quello che pensavo.

È doveroso aggiungere che senza il supporto online dei ragazzi di www.panda4x4.info sarebbe stato sicuramente più complicato riuscire nell'impresa. Le immagini dello smontaggio dei vari pannelli del quadro appartengono invece a www.y10club.it e le riporto qui solo per completezza.

Prima di iniziare, faccio presente che esistono vari modelli di quadro che dipendono dalla Y10 in questione, ma quello che ho montato io è diverso da tutti gli altri: tachimetro fino a 180 km/h, 4 indicatori a lancetta in basso invece di 3, numeri interni alle tacche, tacche non uniformi e pannello centrale con check elettronico per auto a iniezione. Tutti questi elementi non sono mai presenti contemporaneamente, quindi penso che si tratti di un quadro che è stato composto da qualcuno prima di me.


Il montaggio non è assolutamente plug&play. Il quadro Y10 GT con check elettronico non può essere montato così com'è, ma va ricreata tutta l'elettronica del pannello del check sostituendo l'originale. Per un lavoro pulito va anche trovato un modo di rispettare i collegamenti elettrici della Panda e aggiungere i collegamenti mancanti per gli indicatori e le spie che sono nel quadro Y10. L'ideale è far sì che la modifica sia totalmente reversibile per poter rimontare il vecchio quadro Panda.

Serviranno parecchi strumenti, eccone alcuni: cacciaviti (normale, elettrico e da orologiaio), pinze e pinzette, cutter, dremel, saldatore, occhiali di protezione, tester, alimentatore da 12 volt, matita, gomma, colla a caldo, cavi elettrici per le prove, tenaglie, trapano, treccia dissaldante, stagno, calibro.

Ok, siamo pronti per iniziare. Non resta che scaricare il file pdf della guida!

Nessun commento:

Posta un commento